RC Familiare e Legge Bersani: cosa sono e come funzionano

Condividi
rc familiare - legge bersani
In questo articolo

Per l’assicurazione auto e moto si sente spesso parlare di Legge Bersani e RC Familiare, facciamo chiarezza su cosa sono e quando si applicano.

La Legge Bersani è un provvedimento entrato in vigore nel 2007 e aggiornato con il Decreto Fiscale 2020 dall’RC Familiare (che di fatto ne amplia i termini di applicabilità) che stabilisce la trasmissibilità della classe di merito per le polizze RC Motors da un veicolo, già assicurato e appartenente a una persona dello stesso nucleo familiare convivente, ad un altro veicolo appena acquistato, nuovo o usato.

💡 Di fatto quindi, anche se si sente ancora molto spesso parlare di Legge Bersani, il Decreto che viene applicato adesso, in caso di trasmissione di classe di merito, è l’RC Familiare.


In altre parole con l’RC Familiare succede come quando a scuola ti passavano i compiti e tu prendevi 10 senza aver studiato 🤓

Ecco, in questo caso, puoi prendere la classe di merito (uno dei parametri tariffari che influisce sul prezzo della polizza) da un tuo familiare convivente e avere un prezzo agevolato sull’assicurazione, ovviamente se la persona che te la passa ha una classe di merito bassa, o comunque inferiore alla classe di partenza (CU 14), d’altronde a scuola i compiti li copiavi dal più bravo, non dall’ultimo della classe, no?.

Ora vediamo nel dettaglio in cosa consiste l’RC Familiare (ex Legge Bersani).



Quando si applica l’RC Familiare (ex Legge Bersani)

Se hai acquistato un veicolo e devi fare la prima polizza o se sei in fase di rinnovo di polizza, abbiamo buone notizie per te: si può applicare l’RC Familiare (ex decreto Bersani).

L’RC familiare ti permette di ereditare la Classe di Merito da un veicolo già assicurato di un tuo familiare convivente, e di utilizzarla per assicurare il tuo nuovo veicolo e quindi risparmiare sulla tua polizza.

L’RC Familiare si applica a:

  • Assicurazione auto
  • Assicurazione moto e scooter
  • Assicurazione ciclomotore e scooter 50cc
  • Assicurazione autocarro e furgone

🥇 La trasmissione della Classe di Merito è consentita un numero illimitato di volte.



Requisiti per usufruire dell’RC Familiare

Per usufruire dell’RC Familiare (ex Legge Bersani), è necessario rispettare alcuni requisiti:

  • Gli intestatari del veicolo assicurato e da assicurare devono essere persone fisiche;
  • Il veicolo da assicurare e quello che trasmette la classe di merito devono essere entrambi di proprietà della stessa persona o di familiari conviventi;
  • La polizza assicurativa da cui si prende la classe di merito deve essere attiva;

🧑🏼‍🦰 Anche i neopatentati possono beneficiare dell’applicazione dell’RC Familiare, con cui possono avere una classe di merito vantaggiosa anche per il primo veicolo assicurato.



Quando non si può usufruire dell’RC Familiare o non conviene

Ci sono alcune situazioni specifiche che non permettono di trasmettere la classe di merito e quindi di usufruire dell’RC Familiare (ex Legge Bersani):

  • Il veicolo che trasmette la classe di merito non ha una polizza attiva;
  • Il veicolo che trasmette la classe di merito non appartiene a familiari conviventi;
  • L’Attestato di rischio dell’assicurato di cui si intende ereditare la classe di merito presenta sinistri con colpa negli ultimi 5 anni (non è condizione che impedisce di usufruire del Decreto, ma non conviene).

💡 I familiari conviventi sono tutti i familiari che condividono lo stesso indirizzo di residenza e fanno parte dello stesso nucleo familiare, come riportato sullo Stato di famiglia. Non è possibile applicare l’RC Familiare in caso di residenza diversa.

Infine, c’è un caso specifico in cui ti sconsigliamo di applicare l’RC Familiare: se la classe di merito che vuoi ereditare è superiore a 14, ovvero il livello di partenza per una nuova polizza.



Come usufruire dell’RC Familiare

Quando si calcola un preventivo online per ereditare la classe di merito da un altro veicolo basterà selezionare l’opzione quando richiesto.

Tieni a portata di mano i seguenti documenti necessari per applicare l’RC Familiare:

  • Un documento di identità della persona proprietaria del veicolo da assicurare;
  • Un documento di identità della persona proprietaria del veicolo da cui si eredita la classe di merito;
  • Una copia dello Stato di famiglia;
  • L’Attestato di rischio e libretto di circolazione del veicolo da cui si eredita la classe di merito.


RC Familiare in caso di sinistro con colpa

Se il veicolo che ha usufruito dell’RC Familiare commette un sinistro stradale non ci sono effetti sulla classe del veicolo da cui si è ereditata la classe di merito e viceversa.

Solo il veicolo che ha commesso il sinistro al momento del rinnovo subirà l’aumento di una classe di merito in caso di incidente con colpa.


RC familiare o Legge Bersani?

Come detto all’inizio l’RC Familiare (o Bonus Malus familiare) del 2020 è l’aggiornamento del Decreto Bersani del 2007. L’RC Familiare ha introdotto due importanti aggiornamenti e ha aumentato ulteriormente la possibilità di risparmio:

  • la classe di merito può essere trasmessa anche tra veicoli di diversa tipologia (ad esempio tra auto e moto);
  • la classe di merito può essere trasmessa anche in fase di rinnovo, non solo in fase di acquisto di una nuova polizza.


Esempi di applicazione dell’RC Familiare

Infine, ti presentiamo alcuni esempi pratici di applicazione dell’RC Familiare (ex Legge Bersani):

  • Se il tuo cliente ha appena acquistato una seconda auto può trasmettere la sua classe di merito sul nuovo veicolo e ottenere un prezzo di polizza più basso;
  • Se il tuo cliente ha un figlio convivente che ha appena preso la patente può trasmettere la sua classe di merito al figlio;
  • Se il tuo cliente ha appena acquistato una nuova moto potrà trasmettere la classe di merito dalla sua auto alla moto (grazie alla specifica della RC Familiare).

Ora che sei prontissimo a rispondere a tutti i dubbi del tuo cliente sull’RC Familiare, qui puoi leggere i nostri consigli su come vendere polizze assicurative!

Condividi